Pages

Labels

Monday, 29 April 2013

Sophie Kinsella, The Wedding Night and Shoescribe.com interview...




L'eroina di tutte noi, colei che ha iniziato il fantastico genere della "Chick Lit", Sophie Kinsella, ha partecipato  come curatrice  d'eccezione di una settimana dedicata al matrimonio su Shoescribe.com.
Il tutto ovviamente in occasione col lancio del suo ultimo libro uscito in Inghilterra il 25 Aprile col titolo The Wedding Night.

Qui di seguito vi riporto l'intervista che potete anche trovare qui.


Ti consideri una shoe-aholic?
Naturalmente sì. Le scarpe sono la cosa più facile da comprare: sono belle, da sole fanno un outfit e, anche quando non ci si sente in perfetta forma, acquistarle ci rende felici.

Quante paia di scarpe possiedi?
Una signora non dovrebbe mai rivelare la propria età né il numero di scarpe che possiede!

La tua collezione di scarpe in 3 parole.
Eclettica, colorata, divertente.

Le scarpe che indossi in questo momento.
Un paio di stivali di Vic Matié. Li possiedo da anni e sono incredibilmente comodi.

Le tue scarpe preferite.
Un paio di sandali gialli con la zeppa che tiro fuori ogni estate, mi mettono di buon umore.

Un paio di scarpe che hanno per te un significato particolare.
Le pump di Alexander McQueen che ho indossato alla prima del film I Love Shopping.

Il primo paio di scarpe di cui hai memoria.
Le mie prime scarpe “da grande” erano un paio di flat bianche crochet di cui mi ero innamorata. Naturalmente si sporcarono subito (come mia madre aveva previsto), ma non importava – quando diventarono nere le tinsi di bianco.

Le scarpe che hai sempre desiderato ma non hai mai comprato.
Mi ricordo di una collezione di Prada con delle favolose scarpe a fiori. All’epoca pensai che fossero eccessive, ora vorrei averne comprato un paio.

Come organizzi la tua scarpiera?
Avevo una scarpiera bellissima, ma ora che ho cambiato casa le mie scarpe sono dappertutto e per nulla organizzate. Dovrò costruirne un’altra!

Un consiglio sulla cura delle scarpe.
Aggiustare i tacchi appena mostrano i primi segni di cedimento.



Io sono da sempre una fan di Sophie, inutile dire quanto abbia amato la serie di I love shopping, aspetto con ansia che il suo libro esca anche in Italia, per conosce la nuova pazza protagonista in cui identificarmi!

XOXO

A.